La maggior parte dei turisti non avendo molti giorni a disposizione per visitare l’isola di Bali si affidano a driver locali. Sicuramente quest’opzione consente di vedere il maggior numero di attrazioni nel minor tempo possibile, ma verrà compromesso uno degli elementi imprescindibili di un viaggio, la libertà. A quest’ultima durante il nostro soggiorno in terra balinese non abbiamo voluto rinunciare e per questo motivo abbiamo scelto un altro modo per esplorare l’isola: il noleggio di uno scooter 125 cc per 6 giorni.
Facendo base ad Ubud ci siamo rivolti ad un negozio per affitto motorini (Ubud Scooter Rental, con ottimi prezzi) situato di fronte alla nostra guesthouse ( Loris House).


Il costo del noleggio veramente economico rispetto agli standard europei così come quello per il rifornimento della benzina. Prima di scegliere lo scooter verificate lo stato dei freni (importanti sia per il traffico caotico ad Ubud che per i continui saliscendi su strade extraurbane).
Al momento del pagamento vi verrà richiesto solo il passaporto (niente depositi) mentre se verrete fermati dalla polizia locale dovrete mostrare anche la patente internazionale (controllare che ci siano anche i documenti dello scooter).
Nei prossimi articoli descriverò quelli che sono stati i nostri itinerari su due ruote.
1) Ubud/Tegenungan Waterfall/Monkey Forest
2) Ubud/Pura Gunung Kawi/ Pura Taman Ayun
3) Ubud/Pura Ulun Danu Bratan/Lovina/Pemuteran

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *